Tim: procede a rilento processo nomina nuovo presidente (Mess)

13

Clicca qui per i Grafici di Vivendi (PC)

Procede a rilento il processo che dovrebbe portare alla nomina del nuovo presidente di Tim entro il 21 ottobre. Il Comitato nomine e remunerazioni, scrive il Messaggero, la cui opinione potrebbe essere necessaria, sebbene la nomina può avvenire anche in linea diretta, non è stato ancora convocato.

Tra i papabili resta in pole position Massimo Tononi, attuale presidente di Cdp, la cui nomina al vertice di Tim potrebbe liberare la poltrona di vertice in via Goito dove le Fondazioni, cui spetta la designazione, sarebbero però divise sull’ipotesi Francesco Profumo. Tuttavia, il prossimo cda di Cdp, durante il quale Tononi potrebbe dimettersi, si terrà solo il 24 ottobre. Tononi, contattato nei giorni scorsi da un emissario di Elliot e Vivendi, non avrebbe risposto positivamente. L’attuale presidente facente funzione di Tim, il consigliere anziano Michele Valensise in quota Vivendi, potrebbe così veder estesa la sua reggenza per qualche ulteriore settimana.

red/alu

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer