Ingegneria resta la prima scelta. Matricole in crescita dell’11,1%

209

In un Paese penultimo in Europa per il numero di laureati e al tempo stesso terzo per i tassi di disoccupazione giovanile l’aumento degli iscritti all’università è di per sé una buona notizia. Che diventa addirittura doppia se si considera che l’area di studi più gettonata si conferma quella ingegneristica, generalmente la più spendibile sul mercato del lavoro. A confermarlo è il rapporto sugli immatricolati 2018-19 realizzato dal Centro Studi del Consiglio nazionale degli ingegneri.

Da cui emerge un incremento delle immatricolazioni nei corsi di ingegneria (+11,1%) in tutti i settori. Anche dove (civile e ambientale) negli anni scorsi s…
Leggi anche altri post su Norme e Tributi o leggi originale
Ingegneria resta la prima scelta. Matricole in crescita dell’11,1%


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer