Perché l’Iraq sta precipitando nel caos

233

La cronaca irachena , purtroppo, è sempre particolarmente ricca. Quella recente racconta di oltre trecento civili uccisi da inizio ottobre dalle forze di sicurezza o milizie semi autorizzate. Racconta di un primo ministro messo in un angolo insieme al suo Governo da una protesta popolare che divampa in tutto il Paese. Una protesta senza precedenti, per numeri ma soprattutto perché coinvolge etnie e confessioni religiose diverse. La cronaca più recente racconta infine di un attentato contro un convoglio di forze speciali italiane nelle zone più sensibili del Kurdistan iracheno.

Un Paese dilaniato da guerre e guerriglie da quasi 40 anni Leggi anche altri post su Economia Mondo o leggi originale
Perché l’Iraq sta precipitando nel caos


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer