4Aim Sicaf: aumento fino a 100 mln per continuare investimenti su Aim


Grafico Azioni 4aim Sicaf (BIT:4AIM)
Intraday

Oggi : Giovedì 5 Marzo 2020

Clicca qui per i Grafici di 4aim Sicaf

Il Cda di 4Aim Sicaf, prima Sicaf focalizzata su investimenti in società quotate e quotande su Aim Italia e quotata a sua volta su Aim, ha convocato un’assemblea straordinaria in coincidenza con quella di approvazione del Bilancio, prevista in unica convocazione per il 23 marzo, al fine di discutere e delibere sulla proposta di aumento di capitale fino a un massimo di 100 milioni euro, mediante emissione di azioni ordinarie da offrire in opzione a tutti gli azioni.

Il proposto Aumento di Capitale, spiega una nota, è finalizzato a reperire nuove risorse finanziarie da utilizzarsi nell’ambito dell’attività della società e al fine di perseguire la relativa strategia di investimento della stessa.

Il mercato Aim Italia ha registrato una continua e costante crescita negli ultimi anni rappresentando per le imprese italiane, e in particolare le Pmi, uno strumento per raccogliere le risorse finanziarie necessarie per supportare la crescita e consolidare il loro posizionamento di mercato.

Nel corso degli ultimi 3 anni sono state ammesse alle negoziazioni su Aim Italia 91 società, di cui solo 35 nel 2019, portando a 130 il numero di società negoziate sul mercato. La crescita di Aim Italia e l’interesse degli investitori nei confronti di questo mercato è altresì attestata dall’incremento della capitalizzazione, che ha raggiunto circa quota 6,7 miliardi al 31 dicembre 2019, e dalle risorse raccolte dalle imprese in sede di Ipo: circa 4 miliardi di raccolta complessiva, di cui 3,7 miliardi raccolti in aumento di capitale (95%).

Alla data del 31 dicembre 2019 la società ha investito circa 14,7 milioni in strumenti finanziari quotati, a seguito del perfezionamento dell’aumento di capitale approvato dall’assemblea degli azionisti in data 10 maggio 2016 che ha consentito alla società di raccogliere ulteriori circa 18,4 milioni raggiungendo un patrimonio gestito di circa 25 milioni.

Tali risorse, prosegue la nota, hanno consentito alla società di avere un significativo sviluppo delle attività di investimento su Aim Italia a partire dal mese di settembre 2019 e che sta proseguendo nel 2020.

Alla luce di quanto sopra evidenziato, ad avviso del Cda si ritiene opportuno incrementare il patrimonio raccolto e dotare la società delle necessarie risorse al fine di proseguire nel suo percorso di investimento in società quotate o quotande su mercati non regolamentati dell’Unione Europea.

Nel corso della medesima assemblea, sempre in sede straordinaria, sarà proposta agli azionisti anche la modifica dell’articolo 21 dello statuto sociale con riferimento ai requisiti di indipendenza degli amministratori, finalizzata, tra l’altro, all’adeguamento dello Statuto sociale ad alcune disposizioni del Regolamento della Banca d’Italia.

Il Cda di 4Aim Sicaf segnala inoltre di aver ricevuto per conoscenza da Banca d’Italia in data 27 febbraio il rilascio del nulla osta all’acquisizione di una partecipazione nel Capitale di 4Aim Sicaf al Fondo pensione Nazionale BCC/CRA per una quota del 24,97% e a Inpgi – Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani per una quota del 16,11%.

fus

marco.fusi@mfdowjones.it

Lascia un commento