A.Bardolla: perdita 2019 pari a 1,226 mln


Alfio Bardolla Training Group ha chiuso il 2019 con una perdita netta pari a 1,226 mln euro, principalmente a causa delle poste che impattano sull’Ebit.

I ricavi della capogruppo, spiega una nota, si attestano a 11,887 mln euro (+16% a/a), l’Ebitda a 860.000 euro (+43% a/a), mentre l’Ebit è negativo per 1,250 mln euro a causa degli ammortamenti per 1,110 mln (di cui 246.000 legati alla Ipo) e a svalutazioni non ricorrenti pari a 521.000 euro, seppur in miglioramento dell’11%. La posizione finanziaria netta è in miglioramento, e si attesta a 336.000 euro (cassa) con un

incremento di 826.000 euro.

L’emergenza sanitaria legata al Covid-19, da una parte ha costretto la società alla chiusura degli eventi fisici, dall’altra ha permesso alla stessa di potenziare l’area dedicata ai prodotti online anticipando di

alcuni mesi l’uscita dei nuovi prodotti. Il cambio di strategia ha permesso alla società di evolvere il modello di business, lanciando la nuova strategia di comunicazione volta a promuovere la formazione a distanza. Grazie a questo importante sforzo il gruppo ha predisposto un aggiornamento dei dati previsionali per tutto il 2020: nonostante la

congiuntura economica negativa e la conseguente riduzione dei ricavi si prevede un Ebitda in linea con il budget approvato il 20 febbraio. La società conferma la guidance pre Covid-19, con 2,4 milioni di euro di Ebitda atteso nel 2020. Per quanto riguarda il primo quadrimestre 2020, rispetto a quanto previsto nel budget approvato il 20 febbraio 2020, la crescita della linea di ricavo legata ai prodotti on line è stata del 67%.

com/sda