Criptovalute

Acala: Il blocco della rete e dei token solleva interrogativi sulla reale decentralizzazione del programma

This content has been archived. It may no longer be relevant

La stablecoin aUSD di Acala Network ha subito un depeg di oltre il 99% nel weekend e ha costretto il team di Acala a mettere in pausa il wallet di un hacker, sollevando dubbi sulla sua pretesa di essere decentralizzata.

Domenica, un hacker ha sfruttato un bug della pool di liquidità iBTC/aUSD che ha portato al mint di 1,2 miliardi di aUSD senza collaterale. Questo avvenimento ha fatto crollare la stablecoin ancorata al biglietto verde, fino a un centesimo e, in risposta, il team di Acala ha congelato i token mintati per sbaglio mettendo la rete in modalità di manutenzione.

La mossa ha pure bloccato altre funzionalità come gli swap, le comunicazioni cross-chain su Polkadot (xcm) e i feed dei prezzi di oracle pallet fino a “nuovo avviso”.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Acala: Il blocco della rete e dei token solleva interrogativi sulla reale decentralizzazione del programma

Acala blocco della


FIMA2681#

Show More