Accordo tra Siae, Soundreef e Lea sui diritti degli autori: “Chiudiamo tutte le cause”

ROMA – Dopo la liberalizzazione del mercato dell’intermediazione dei diritti d’autore, tre aziende protagoniste del settore – la Siae, Soundreef e Lea – si accordano per “definire tutte le controversie in essere tra le parti” e prevenire il nascere di ulteriori liti.

Fermo restando il rapporto di concorrenza tra le parti, le tre aziende si impegnano a garantire il buon funzionamento del mercato “nell’interesse innanzitutto dei titolari dei diritti d’autore nonché degli utilizzatori”. L’intesa prende atto inoltre della “definitiva liberalizzazione del mercato” (sebbene nei limiti dettati dal decreto legislativo 35/2017).

Gli altri punti dell’intesa:
– la Siae riconosce la legittimità di Lea a raccogliere diritti d’autore per conto di Soundreef e dei suoi iscritti diretti;
– la Siae riconosce anche che gli utilizzatori di musica italiani dovranno perfezionare una licenza integrativa a quella Siae anche con Lea…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer