Alitalia: Buffagni, non può rimanere buco nero

“In questi giorni c’è il decreto Alitalia che è un tema complessissimo e che richiede una visione di Paese ed è quello che stiamo cercando di fare al netto delle divisioni. C’è un problema di bilancio costantemente in perdita che drena soldi. Non può rimanere un buco nero perenne, a volte bisogna prendere decisioni difficili”.

Lo ha affermato il vice ministro dello sviluppo economico, Stefano Buffagni, a margine della presentazione del programma a sostegno dei marchi e brevetti.

“Fino ad oggi”, ha aggiunto, “sono stati buttati una marea di soldi in quella azienda e credo che sia fondamentale, anche nel rispetto dei lavoratori e dei clienti, dare mandato al commissario straordinario di fare un piano che garantisca una sostenibilità dei conti altrimenti non è appetibile sul mercato”.

“Ciò non significa fare guerre che non hanno futuro ma fare in modo che l’azienda stia in piedi da sola. Ciò che abbiamo detto è che non si può non valorizzare il percorso di analisi e di studio già affrontato dall’ultima cordata”, ha concluso.

lab