«Asili, congedi, investimenti in sanità. Senza il lavoro delle donne l’Italia non riparte»


«Asili, congedi, investimenti in sanità. Senza il lavoro delle donne l’Italia non riparte» 
La parità di genere e il sostegno all’occupazione femminile sono l’asset strategico per il rilancio del Paese, la precondizione per la ripartenza: dimenticarli significherebbe non soltanto perdere un treno fondamentale per lo sviluppo, ma condannare l’Italia alla regressione, economica e culturale. Il monito, accorato, è arrivato forte e chiaro dall’incontro promosso martedì 7 luglio alla Camera dei deputati dalla vicepresidente Maria Edera Spadoni (M5S) con Linda Laura Sabbadini (Istat) ed Elisabetta Camussi (Università di Milano Bicocca), entrambe componenti della task force Colao.Spadoni ha esordito ringraziando l’intergruppo parlamentare che ha invocato il riequilibrio della presenza femminile nei gruppi di lavoro che hanno coadiuvato il governo nell’emergenza Covid-19 e ricordando la lettera in cui le deputate e le senatrici di tutti gli schieramenti hanno rappresentato al premier Giuseppe Conte «tutta l’apprensione che desta la condizione femminile nel nostro Paese». La vicepresidente della Camera ha messo…

«Asili, congedi, investimenti in sanità. Senza il lavoro delle donne l’Italia non riparte»

visita la pagina