Azimut vola dopo “miglior utile di sempre” nel 2019. Alzate stime 2020


Mercato azionario

Di Mauro Speranza

Investing.com – Spicca il volo a Piazza Affari Azimut (MI:AZMT) con il titolo che arriva a toccare un +4,50% e le azioni scambiate a 23,46 euro.

Prosegue così, il rally della società operante nel settore del risparmio gestito, segnando un 2019 quale miglior titolo del Ftse Mib con un +123,2%.

La società ha diffuso i dati sugli utili relativi al 2019, risultati i migliori della storia del gruppo, triplicando quelli ottenuti nell’anno precedente.

L’utile netto consolidato nel 2019 è previsto dalla società tra i 360 e i 370 milioni di euro, superando nettamente il target indicato precedentemente dallo stesso gruppo, fermo a 300 milioni.

Cresce del 16% la raccolta netta rispetto al 2018, arrivando a 4,6 miliardi di euro e un patrimonio complessivo superiore ai 59 miliardi di euro, risultato nettamente migliore dei 50 miliardi previsti dal piano.

Il dividendo relativo al periodo 2015-2019 proposto al cda di Azimut (MI:AZMT) il 5 marzo prossimo sarà pari ad almeno 7,8 euro per azione. Pietro Giuliani, Presidente del Gruppo, commenta:

“Nel 2019 abbiamo generato una performance media netta al cliente migliore del mercato e pari a circa il +8.5%”, spiega Pietro Giuliani, Presidente del Gruppo. “Non c’è modo migliore per festeggiare i 30 anni di storia di Azimut (MI:AZMT) raggiungendo con successo, per la terza volta consecutiva, tutti gli obiettivi previsti dal piano quinquennale”.