Bankitalia, debito record a 2.358 miliardi. Nel 2018 i Btp in mano agli stranieri sono scesi di 47 miliardi

MILANO – Torna a salire il debito pubblico italiano, che ha segnato livelli record nel corso dell’anno passato. Dopo il calo di dicembre, a gennaio il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 41,3 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.358 miliardi.

Secondo i dati diffusi da Bankitalia, a spiegare l’incremento ci sono per 44 miliardi l’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (a fine mese risultavano pari a 79,1 miliardi), solo in parte compensato dall’avanzo di cassa del mese (2,5 miliardi). Significa che sul c/c del Tesoro ci sono ora più denari. Complessivamente gli scarti e i premi all’emissione e al rimborso, la rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e la variazione dei tassi di cambio hanno ridotto il debito di 0,3 miliardi, ha aggiunto via Nazionale.
 
Con riferimento alla…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer