Berlusconi e il terzo tentativo per Strasburgo, sperando nel rilancio

Silvio Berlusconi è tornato in campo candidandosi alle prossime europee. Complici i sondaggi, che gli attribuiscono ancora un peso specifico decisivo per il risultato di Forza Italia, il Cavaliere nel 25° anniversario dalla nascita del partito ha ufficializzato la scelta durante il suo tour elettorale in Sardegna. L’obiettivo è passare per Strasburgo, trainare la lista di Forza Italia e far tornare gli azzurri protagonisti nella politica italiana e nel centrodestra

Le prime esperienze a Strasburgo del Cav
Per Berlusconi sarebbe la terza volta al Parlamento europeo. Il Cavaliere infatti è stato eletto a Strasburgo già due volte. La prima volta, nel 1994, l’avventura si concluse subito, visto che era già presidente del Consiglio e la rinuncia fu immediata. Nella seconda occasione, nel 1999 e fino al 2001, fu un trionfo. Il leader di Forza Italia ottenne il record assoluto di preferenze: 2.995.886, addirittura 50 mila in più rispetto alle europee del ’94. Per due anni Berlusconi fu membro della Commissione per gli affari esteri, i diritti dell’uomo, la sicurezza comune e la politica di difesa.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer