Bolaffi: fatturato 2019 a 23,3 mln (+32% a/a), apre a M&A


Bolaffi ha chiuso il 2019 con un fatturato di 23.326.822 euro, in crescita del 32% a/a, progressione che a livello “adjusted” (includendo la liquidazione delle scorte al prezzo spot di fine anno) sarebbe del +35%. Lo scorso esercizio ha anche visto un risultato record in termini di utile netto pari a 0,51 milioni di euro, rispetto a 415.227 euro dell’esercizio precedente.

Le ragioni di tale crescita, solamente in parte ascrivibili all’aumento del prezzo dell’oro avvenuto nella seconda parte dell’esercizio appena concluso, sono ampiamente motivate nella relazione sulla gestione. Il presidente e a.d. della società, Giulio Filippo Bolaffi, spiega infatti come il prezzo – apparentemente – alto, abbia frenato la corsa agli acquisti, stimolando invece una forte offerta in vendite. Tale fattore ha influenzato il business aziendale che a fine anno presentava scorte pari a 990.534 euro, in aumento di 698.629 euro rispetto alla chiusura del 2018.

La società ha inoltre deciso di consolidare la propria posizione di leader del mercato retail per l’oro d’investimento dando mandato all’a.d. di perseguire nuove strade di crescita per aggregare un mercato molto frammentato, integrare verticalmente la catena di valore e aumentare la propria presenza internazionale.

red