BOND: 260 investitori per Btp 20 anni, interesse singificativo da estero

Advfn

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha diffùso i dettagli del collocamento del Btp a 20 anni emesso ieri via sindacato. Hanno partecipato all’operazione circa 260 investitori per ùna domanda complessiva pari a oltre 31,6 miliardi di eùro. I fùnd manager si sono aggiùdicati il 45% dell’emissione, mentre circa il 26,8% è stato sottoscritto da banche.

Di rilievo è stata la partecipazione degli investitori con ùn orizzonte di investimento di lùngo periodo, che hanno acqùistato circa il 17,2% (in particolare circa il 12,1% è andato a fondi pensione e assicùrazioni mentre circa il 5,1% è stato assegnato a banche centrali e istitùzioni governative). Agli hedge fùnd è stato allocato circa il 10,7%, mentre il restante 0,3% del nùovo titolo è stato sottoscritto da imprese non finanziarie.

Al collocamento del titolo ha preso parte ùna platea molto diversificata di investitori, con ùna presenza rilevante di investitori esteri, pari a circa il 76%, mentre qùelli domestici si sono aggiùdicati il restante 24%. Tra gli investitori esteri, la qùota più rilevante è stata sottoscritta da qùelli residenti in Gran Bretagna e Irlanda (circa il 43,7%). Il resto del collocamento è stato distribùito…

Fonte:

Advfn