BORSA: apertura debole in Europa

Grafico Azioni Sesa (BIT:SES)
Intraday

Oggi : Venerdì 14 Febbraio 2020

Clicca qui per i Grafici di Sesa

L’azionario europeo si mostra prudente in avvio di seduta, con il Ftse Mib che registra un +0,08%, il Cac 40 un -0,19%, il Dax un +0,05% e il Ftse 100 -0,38%.

Sul fronte dei dati macro, il Pil della Germania, secondo la lettura preliminare, è rimasto invariato su base trimestrale e aumentato su base annua dello 0,4% (in linea con il consenso) nel quarto trimestre del 2019. Il dato del terzo trimestre è stato rivisto al rialzo a +0,2% t/t da +0,1% t/t.

A Milano, sotto i riflettori Unipol (+5,12%) e UnipolSai (+4,1%) dopo i conti 2019.

Segue Nexi (+1,61%), dopo i diversi aumenti di rating e di target price ricevuti ieri dopo la pubblicazione dei dati 2019.

Bene B.Generali (+1,72%), mentre perde terreno Finecobank (-0,69%). In ripresa gli industriali: Ferrari (+0,76%), Pirelli (+0,71%), che ieri aveva segnato un -2,15% a fine seduta, e Prysmian (+0,43%).

In rialzo anche A2A (+0,73%), Snam (+0,5%), Italgas (+0,5%), Enel (+0,4%) e Hera (+0,37%).

Denaro su Rai Way (+2,63%) e Sesa (+1,84% a 55,30 euro), dopo che l’azienda ha sottoscritto un accordo quadro per l’acquisto del 55% di Clever Consulting che verrá effettuato entro il 31 marzo da parte di Computer Gross (controllata di Sesa). Ieri Mediobanca Securities ha confermato il rating outperform sul titolo, con un target price di 55 euro.

Sull’Aim, in luce Intred (+3,9%) in scia ai conti 2019, con la societá che ha chiuso l’anno riportando un fatturato di 20,8 mln euro (+21% a/a).

cm

chiara.migliaccio@mfdowjones.it