BORSA: Ftse Mib +0,12%, YNap resta in vetta

Il Ftse Mib continua a scambiare poco mosso e segna un +0,12% a 23.777 punti.

“Il mercato resta forte, con gli investitori che si concentrano” sul buon andamento dei dati macroeconomici, spiega Giorgio Filipetto di Alpe Adria Gestioni interpellato da MF-Dowjones, aggiungendo che dall’appuntamento di giovedi’ con la Bce non dovrebbero emergere grandi sorprese.

A piazza Affari proseguono gli acquisti su YNap (+24,19% a 37,58 euro) grazie alla notizia di Opa da parte di Richemont a 38 euro per azione. Kepler Cheuvreux e Bryan Garnier consigliano di aderire all’Opa.

Molto bene anche Mediaset (+3,99% a 3,34 euro) che Goldman Sachs ha promosso da neutral a buy, inserendo il titolo nella propria Conviction List. Il prezzo obiettivo sale da 3,75 a 4,5 euro.

S.Ferragamo (+3,43% a 23,54 euro) a detta di un analista interpellato da MF-Dowjones sta effettuando un rimbalzo.

Telecom I. (+1,87% a 0,7345 euro) secondo quanto riferisce un gestore resta un titolo molto interessante sulla base dei fondamentali.

Tra i bancari Banco Bpm +2,2%, Bper +2,06%, Ubi B. +1,6%, Unicredit +1,15%, Intesa Sanpaolo +0,45% e Mediobanca invariata a 9,955 euro.

Enel (-2,04%) e Snam (-1,72%) vengono penalizzate dallo stacco del dividendo.

sda

susanna.scotto@mfdowjones.it

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl