Notizie

Borsa male Milano (-0,6%), in aumento le banche, corre Stm



Penultima seduta di settimana in diminuzione per Piazza Affari (-0,6%), come per le altre principali borse europee, nel 78/o giorno di guerra in Ukraine e dopo due giornate di rialzi. Centrale la faccenda del gas, con la Gazprom che ha comunicato lo stop dei trasferimenti russi via Polonia e il prezzo che e volato, per chiudere poi coi future ad Amsterdam (+11,5%) a 104 euro al MWh. In discesa a sera l’oro (-0,7%) a 1.834 $ (USA dollars) l’oncia. A Milano, dove il differenziale Btp-Bund ha chiuso in diminuzione a 187,2 punti, col rendimento del decennale italiano sceso al 2,710%, sono andate bene molte banche, da Unicredit (+2,9%), a Bper (+2,4%), Intesa (+1,1%), Banco Bpm (+0,7%) e Mps (+0,4%). In cima al listino principale Stm (+3,9%) tra i semiconduttori, , sull’aggiornamento dei target al 2025-2027, e Poste (+3,1%) dopo la trimestrale.
    Guadagni per Pirelli (+1,5%), Tim (+0,9%), raggiunto il patto commerciale con Open Fiber per le aree bianche, e Unipol (+0,4%) alla vigilia dei conti. Ha tenuto tra le autovetture Stellantis (+0,1%), non Ferrari (-1%). Positivamente Azimut (+0,3%) con la trimestrale. In rosso Webuild (-1,3%), in attesa dei conti a mercati chiusi, e Generali (-0,5%), con programmato il Consigli di Amministrazione nel tardo pomeriggio.
    Tra i titoli più sofferenti certune utility, come Hera (-7,2%) e A2a (-3,8%), tra i farmaceutici Recordati (-5%), ma pure Amplifon (-5,8%) e la paytech Nexi (-3%), pure con stop in asta, coi dati del trimestre e mentre presenta di avere conseguito la totalità delle quote della tedesca Orderbird. Giù i petroliferi, da Saipem (-3%) all’impiantistica di Tenaris (-2,6%) e a Eni (-1,9%), mentre il greggio a sera e in aumento (wti +0,9%) a 106,6 $ (USA dollars) al barile e il brent a 107,9 $ (USA dollars). Rally per As Roma (+15,8%) a 0,424 euro, dopo che la sera precedente Dan Friedkin, a cui fa gia riferimento l’86,8% del capitale, ha comunicato di un’opa sul restante 13,2%, al prezzo di 0,43 euro ad azione.    


The post in italian is about:
Gas: closed sharply at 114.5 euros per MWh - Economy
Close down sharply for natural gas futures in Amsterdam (-12.7%), which lead the price in Europe. They finished at € 114.5 per MWh, up from € 131 on Friday. (HANDLE)

L’article en italien concerne :
Gaz : clôture brutale à 114,5 euros le MWh - Economie
Clôture brutale pour les contrats à terme sur le gaz naturel à Amsterdam (-12,7 %), qui dominent le prix en Europe. Ils ont terminé à 114,5 € le MWh, contre 131 € vendredi. (MANIPULER)

Der Artikel auf Italienisch handelt von:
Gas: scharf geschlossen bei 114,5 Euro pro MWh - Economy
Starker Schlusskurs für Erdgas-Futures in Amsterdam (-12,7 %), die den Preis in Europa anführen. Sie schlossen bei 114,5 €/MWh, gegenüber 131 € am Freitag. (HANDHABEN)

as-fon 2225

Show More