Borsa: Milano cauta, ok Leonardo e Juve

Avvio cauto per Piazza Affari in attesa che Moody’s, nella tarda serata di oggi, aggiorni il suo rating sull’Italia.

Il Ftse Mib avanza dello 0,16% mentre sul listino milanese continua a mettersi in luce Leonardo (+2,4%), promossa da Oddo a ‘buy’, e la Juventus (+2,1%), che continua a capitalizzare il passaggio del turno in Champions League

Acquisti anche su Stm (+1,2%), Unipol (+1,2%), Tenaris (+1,1%) e Ferragamo (+1%).

In rialzo anche Eni (+0,4%), che oggi aggiornerà il piano strategico.

Fiacchi invece i bancari con Banco Bpm (-2%) e Bper (+1,2%), deboli anche Diasorin (-0,6%), tagliata a ‘neutral’ da Kempen dopo i conti, Fca (-0,3%) che sconta il calo delle vendite a febbraio in Europa e Tim (-0,2%) preda della litigiosità tra i soci.

Affonda Cucinelli (-7,1%) nonostante conti definiti “solidi” da Mediobanca

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer