BORSA MILANO in calo su debolezza bancari, sprofonda Tim

Piazza Affari è in calo a metà seduta, insieme alle altre borse europee, tra i timori sulla crescita e la debolezza dei bancari dopo i dati deludenti della svizzera Ubs.

** Intorno alle 12, l’indice FTSE Mib è in calo dello 0,75%, l’Allshare dello 0,66%.

L’indice europeo FTSEurofirst cala dello 0,4% circa.

** TIM è la peggiore del listino e perde oltre il 4%, segnando il nuovo minimo storico a 45,61 cent, con volumi che hanno già superato la media giornaliera degli ultimi 30 giorni, dopo le incertezze legate all’operazione di scorporo della rete.

** Fiacchi i bancari, con l’indice di settore in calo dell’1,63%, in linea con lo Stoxx europeo. UNICREDIT perde il 2,16%, BANCO BPM il 2,51%, BPER BANCA il 2,38%, INTESA SANPAOLO l’1,65%.

** AUTOGRILL sale dello 0,39…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer