BORSA MILANO positiva in attesa dati Usa, corre Fiat

Reuter

    MILANO, 5 gennaio (Reuters) - Piazza Affari guadagna quasi l'1% a fine mattina avviandosi a chiudere la prima settimana dell'anno con un rialzo di quasi il 4%, spinta ancora una volta dal comparto automotive

Nonostante l'attesa per il dato mensile sull'occupazione Usa e per l'Ism non manifatturiero, il mercato non ha perso lo spirito rialzista che ha caratterizzato le ultime sedute

Intorno alle 12,30 l'indice FTSE Mib guadagna lo 0,86%, l'AllShare lo 0,79%

Volumi per un controvalore di circa 1 miliardo di euro

L'indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,6%, mentre i derivati degli indici di Wall Street suggeriscono un'apertura al rialzo

** FIAT CHRYSLER è in deciso rialzo, in sintonia con il settore a livello europeo, sulla scia di uno studio di JP Morgan che prevede che il 2018 sarà un buon anno per il comparto

** Acquisti anche su PIRELLI (+1,2%), BREMBO (+2,3%), FERRARI (+1,1%)

** LEONARDO (+0,48%) recupera dopo un'iniziale debolezza legata al taglio di target price a 12 da 15 euro da parte di JP Morgan

** Ben comprata ASTALDI (+7,3%) dopo l'annuncio ieri di nuovi contratti

** Il comparto bancario annulla gli iniziali guadagni, con l'indice delle banche italiane che segna +0,03%

Nel corso della mattinata BANCO BPM , BPER e UNICREDIT sono passate in negativo

** Positivi alcuni titoli di peso come ENI , ENEL e TERNA

** Tra i titoli a minore capitalizzazione si segnala il rialzo a doppia cifra di TREVI (+15,3%)

** Prese di profitto su FINCANTIERI (-2,2%) dopo il forte rialzo di ieri