Borsa:Milano giù con energia e Unicredit

In una giornata contrastata per le Borse europee Milano è tra le più deboli (-0,23%), a pari passo con Londra (-0,22%) su cui grava sempre l’incognita Brexit.

Nemmeno il buon andamento di Wall Street basta ad invertire nel pomeriggio la tendenza.

Sul Ftse Mib spiccano le vendite che interessano i titoli dell’energia, dopo che il petrolio ha fermato la sua corsa grazie ai dati sulle scorte americane in risalita: A2a perde all’indomani dei conti (-2,21%) ma cedono anche Tenaris (-1,85%), Snam (-1,17%), Saipem (-0,94%), Eni (-0,93%), Italgas (-0,87%) ed Hera (-0,74%).

In calo pure Amplifon (-1,36%), Prysmian (-1,08%) e Recordati (-1%)

Unicredit è tra le poche banche in ribasso (-0,66%) in scia alle indiscrezioni di un’ipotetica offerta su Commerzbank nel caso saltasse l’accordo con Deutsche Bank.

Bene invece la Juventus (+2,02%) che con la sconfitta del Napoli ieri ha consolidato il primato in campionato

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer