Borse Asia-Pacifico rallentano dopo aver toccato massimi di 7 mesi, investitori attendisti

Le borse asiatiche si fermano dopo aver toccato il massimo di sette mesi grazie all’entusiasmo degli investitori sull’aumento dei posti di lavoro americani e sulle indicazioni di nuovi stimoli governativi all’economia cinese. Subito dopo si è però fatta largo la tensione per quanto riguarda quella che probabilmente sarà una complicata stagione di risultati per quanto riguarda i mercati americani.

TOKYO .N225 chiude in calo dello 0,2% dopo aver toccato il massimo dell’anno.

SHANGHAI .SSEC è in calo dello 0,1% a causa delle prese di beneficio che seguono i forti guadagni dell’ultima settimana. HONG KONG .HSI guadagna invece lo 0,3%, sostenuto soprattutto dal settore energetico e tech.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer