Borse europee in rosso pesante e anche Wall Street apre a -10%


Mercato azionario

Crollano i listini europei dopo il taglio dei tassi da parte della Fed per arginare l’emergenza coronavirus. Attesa per le decisioni dell’Eurogruppo mentre Wall Street apre in profondo rosso a -10%. Spread in area 250 punti
Le Borse europee aprono in profondo rosso nonostante la Federal Reserve. La Fed, infatti, ha tagliato i tassi all’intervallo 0-0,25%, portandoli ai livelli della grande crisi del 2008, e stanziato 700 miliardi per compare titoli di Stato americani e mutui cartolarizzati sul mercato. Una mossa arrivata in accordo con le altre banche centrali che hanno annunciato misure mirate ad aumentare la liquidità in dollari sui mercati. Piazza Affari crolla a -11,20%, Parigi a -10,24%, Francoforte a -9,05% e Londra a -7,85%. Si alza lo spread, che arriva a toccare i 250 punti base. Wall Street apre in forte calo e -10%…

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge