Borse, tonfo in Asia sui timori per la crescita. Europa attesa in calo

MILANO – Ore 8.45. Sono ancora i timori per un rallentamento della crescita, confermata anche ieri dalle nuove stime Bce, a orientare gli investitori nella seduta di chiusura della settimana. Una giornata che comincia con il tonfo di tutti i listini asiatici su cui pesa anche lo scetticisimo sull’intesa commerciale tra Stati Uniti e Cina sul fronte dei dazi. Shanghai arriva a perdere oltre quattro punti percentuali mentre Tokyo si ferma a -2,01%. Non aiutano anche i segnali che arrivano dall’Europa: in Germania gli ordini all’industria sono calati a a gennaio del 2,6% rispetto a febbraio e del 3,9% rispetto all’anno precedente. Stando alle indicazioni dei future anche l’Europa si prepara a un avvio in calo.

Non si ferma intanto la caduta dell’euro che ieri aveva cominciato a scendere poco dopo l’annuncio delle…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer