Btp negativi in chiusura, spread si restringe a 255 pb

ROMA (Reuters) – La carta italiana chiude in territorio negativo, dopo una virata in positivo nel corso della mattinata seguita al dato incoraggiante relativo al settore terziario di marzo.

In chiusura lo spread si restringe a 255 punti base (dopo un minimo intraday a 249) dai 258 di ieri sera.

Il tasso del decennale chiude in area 2,54%, da 2,52% della seduta precedente.

Il Pmi servizi italiano a marzo ha mostrato un incremento a 53,1, massimo da settembre 2018, da 50,4 di febbraio, oltre le attese per 50,8.

Il maggiore appetito per il rischio, alimentato dai progressi nei negoziati Usa-Cina sul commercio e dal dato positivo del Pmi servizi cinese, ha penalizzato l’obbligazionario tedesco, che ha visto il…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer