Ceta e non solo: il report Ice su tutti i vantaggi del libero scambio per l’export

Il trattato commerciale tra la Ue ed il Canada porta vantaggi concreti per le nostre imprese. Così come gli accordi europei con il Giappone, con Singapore e con il Vietnam. I dati sono stati forniti dall’Ice, l’Agenzia per la promozione del commercio estero, nel corso di un’audizione svolta dal neo-presidente Carlo Ferrodavanti alla commissione Affari esteri della Camera nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle dinamiche del commercio internazionale.

L’Ice sottolinea che gli accordi di libero scambio «aprono diverse opportunità» anche se in alcuni casi «possono generare rischi per le imprese italiane». Per offrire un quadro completo ai nostri esportatori si prevede di avviare un programma, “Start Export”, di incontri sul territorio per conquistare alla causa dell’export imprese che finora hanno giocato solo sul mercato domestico, prospettando loro tra le altre cose proprio le «facilitazioni derivanti dagli accordi di libero scambio».

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer