Chi sono gli amministratori Pd che dicono sì all’autonomia

«Io dico sì, il Nord non toglie risorse al Sud». Questa dichiarazione del governatore del Piemonte Sergio Chiamparino non è isolata tra gli amministratori del Pd. Se i principali candidati alla segreteria Pd sono molto cauti sul tema («Si rischia di distruggere il Paese», ha detto Zingaretti; «No a ipotesi di secessione mascherata», ha commentato Maurizio Martina), e alcuni governatori dem sono già sulle barricate, ci sono amministratori locali dello stesso partito che invece aprono convinti: dai governatori di Umbria e Marche, Catiuscia Marini e Luca Ceriscioli, fino a Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, che nel 2017 si è schierato per il sì al referendum per l’autonomia lombarda.

GUARDA IL VIDEO/ Autonomia, Conte: rispetteremo impegni garantendo coesione Paese

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer