Home Altro Coronavirus, garanzie a banche su 200 mld di crediti con Sace, Cdp...

Coronavirus, garanzie a banche su 200 mld di crediti con Sace, Cdp – bozza decreto

Mercato azionario

ROMA (Reuters) – Il governo è pronto a garantire fino a 200 miliardi di finanziamenti alle imprese facendo leva sul gruppo Cassa depositi e prestiti (Cdp), secondo quanto si legge nella bozza del decreto legge sulla liquidità che sarà oggi discussa in consiglio dei ministri.

Sace, controllata Cdp, viene infatti autorizzata a concedere, fino al 31 dicembre 2020, garanzie in favore di banche, istituzioni finanziarie nazionali e internazionali per finanziamenti di importo “complessivo massimo di 200 miliardi di euro, di cui almeno 30 miliardi sono destinati a supporto di piccole e medie imprese”, si legge nella bozza.

Anche Cdp nel suo complesso è chiamata a fornire garanzie su portafogli di finanziamenti concessi, in qualsiasi forma, dalle banche alle “imprese con sede in Italia che hanno sofferto una riduzione del fatturato” dovuta all’emergenza coronavirus, fermo restando il limite complessivo di 200 miliardi.

Le esposizioni di Sace e Cdp, prosegue la bozza, sono a loro volta garantite dal ministero dell’Economia che a questo scopo istituisce a bilancio un fondo “con una dotazione iniziale di 1.000 milioni di euro per l’anno 2020”.

Coronavirus, garanzie a banche su 200 mld di crediti con Sace, Cdp – bozza decreto