Covid, allarme occupazione: «Nel 2020 si perderanno 500 mila posti di lavoro»


Covid, allarme occupazione: «Nel 2020 si perderanno 500 mila posti di lavoro»

Nel 2020 con l’emergenza coronavirus si perderanno 500.000 posti di lavoro in Italia mentre nel 2021 se ne dovrebbero recuperare circa 250.000. Il dato è stato presentato dal presidente dell’Anpal (Agenzia nazionale politiche attive del lavoro), Mimmo Parisi in una audizione alla Commissione Lavoro del Senato. Secondo Parisi si tornerà ai livelli occupazionali pre epidemia (23,4 milioni di lavoratori) solo nel 2023.

 Parisi sottolinea che il calcolo sulla riduzione di 500.000 posti è stato fatto sulla base delle stime del Def di perdita dell’8% del Pil nel 2020 e di recupero del 4,7% nel 2021. «Sulla base di queste stime – ha detto – si può prevedere una perdita di quasi 500 mila posti di lavoro nel 2020. Sempre sulla scorta dei dati del DEF, si può stimare che la ripresa dell’anno successivo permetterà un recupero solo parziale dell …

 

Covid, allarme occupazione: «Nel 2020 si perderanno 500 mila posti di lavoro»

visita la pagina 

Lascia un commento