Dalla crisi nera del fast fashion alla rivoluzione di Giorgio Armani: il Covid cambia la Moda


Dalla crisi nera del fast fashion alla rivoluzione di Giorgio Armani: il Covid cambia la Moda

La “quarantena dei consumi” – come l’ha definita Lidewij Edelkoort in un’intervista a Dezeen – cambierà definitivamente il modo nel quale scegliamo cosa disegnare, cosa produrre, quanto produrre, e come acquistare. La visionaria filosofa delle tendenze di oggi e domani, con la sua quotatissima società di consulenza newyorchese, sostiene che questo digiuno da una moda che si era fatta ormai bulimica di vestiti e prodotti, immessi su un mercato già saturo prima dell’epidemia, porterà tutti a un profondo ripensamento dei valori alla base della propria quotidianità. Certo è che, secondo il report di McKinsey, commissionato daThe Business of Fashion, il settore del tessile sta affrontando un brutale attacco frontale. Se nel mondo il mercato dell’abbigliamento vale 2300 miliardi di euro, in Italia si parla di 97 miliardi, di cui due terzi provengono dalle …


fonte

sito

Lascia un commento