Debito, Bankitalia: sale a 2.409,2 miliardi nel 2019


Al 31 dicembre del 2019 il debito delle Amministrazioni pubbliche era pari a 2.409,2 miliardi rispetto al dato di fine 2018 che ammontava a 2.380,6 miliardi (134,8% del Pil). Lo rende noto la Banca d’Italia che diffonde le stime del debito e del fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche per l’anno 2019.

L’aumento del debito nel 2019 (28,7 miliardi), si legge nella nota di Bankitalia, è stato inferiore al fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche (35,2 miliardi) grazie alla lieve riduzione delle disponibilità liquide del Tesoro (2,2 miliardi, a 32,9) e all’effetto complessivo degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione del cambio, che ha diminuito il debito per 4,4 miliardi.

Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento