Dow Jones

Deutsche Bank: a Zurich l’esclusiva per promotori italiani (milanofinanza.it)



(Di Luca Gualtieri – Milanofinanza.it)

Se sul mercato italiano la partita per la privatizzazione del Montepaschi sta monopolizzando l’attenzione delle banche d’affari in questi primi giorni di agosto, altre importanti partite di m&a sono a un passo dalla chiusura.

Secondo quanto appreso da MF-Milano Finanza, nella giornata di ieri Deutsche Bank Italia avrebbe concesso l’esclusiva a Zurich (assistita da Rothschild e McKinsey) per la cessione della rete di promotori Deutsche Bank Financial Advisors (ex Finanza & Futuro, fondata nel 1986), messa sul mercato nei mesi scorsi e finita nel mirino di diversi operatori internazionali.

Tra gli altri in lizza c’erano Allianz, Mediobanca e il Crédit Agricole. Sembra però che l’offerta messa sul tavolo da Zurich a cavallo del fine settimana (che l’agenzia Bloomberg stima in 350 milioni di euro) sia risultata superiore a quella fatta dagli altri competitor e che, dopo la concessione dell’esclusiva, l’accordo definitivo con il venditore possa essere questione di giorni. Secondo fonti finanziarie, infatti, un annuncio in tal senso potrebbe arrivare tra domani e la fine della settimana.

La rete messa sul mercato è del resto una delle principali attive oggi in Italia. Si tratta di un network che gestisce oltre 16 miliardi di euro di asset con circa 1.100 consulenti. Il deal sarebbe peraltro il primo avvenuto negli ultimi anni in questa specifica area del mercato italiano dei servizi finanziari.

red/cce

Segnali:

Zurich Italia acquisisce rete dei consulenti finanziari Deutsche Bank Financial Advisors
Secondo fonti finanziarie, infatti, un annuncio in tal senso potrebbe arrivare tra domani e la fine della settimana. Il deal sarebbe peraltro il primo avvenuto negli ultimi anni in questa ...
Zurich Italia rileva la rete dei consulenti finanziari del gruppo Deutsche Bank
Grazie all’operazione, i clienti potranno godere dei benefici derivanti dalla partnership tra Deutsche Bank e Zurich ... sul mercato italiano grazie ad una rete che eccelle per esperienza ...
Allianz aspira alla creazione di una élite di agenti privilegiati? In evidenza
L’antefatto consiste nella creazione da parte della compagnia di una ulteriore Direzione Vendite, nella persona di Roberto Casucci, che si affianca alle due già esistenti diversificate esclusivamente ...
Efg Bank ridiscute la sua presenza in Italia
La banca di Zurigo Efg Bank valuta la chiusura delle attività ... in un mercato domestico italiano estremamente competitivo e dominato dalle reti dei promotori finanziari”, ha commentato Franco ...
Matrimonio BancoBpm-Credit Agricole, in campo gli advisor Lazard e Rothschild
Economia - Ormai da qualche settimana il gruppo guidato da Giuseppe Castagna avrebbe affidato un mandato alla banca d'affari Lazard, incarico esplorativo e allargato anche a possibili altri fronti di ...
Disegnarsi addosso la professione di private banker
“Nella mia vita mai avrei pensato di fare il wealth manager” esordisce Francesco Cenerini, specialista di clientela private per Allianz Bank Financial Advisors, tra i protagonisti di copertina del ...
Mediobanca batte consensus, utile trimestre a 262 milioni
Economia - In crescita del 31%, ricavi +13% a 706 mln. Bene in .... Mediobanca parla di "brillante avvio dell'esercizio", con commissioni record per la prima volta ...

Deutsche Bank: Zurich gives exclusive rights to Italian promoters (milanofinanza.it)

(By Luca Gualtieri - Milanofinanza.it)

If on the Italian market the match for the privatization of Montepaschi is monopolizing the attention of investment banks in these first days of August, other important m & a games are just a step away from closing.

According to what was learned from MF-Milano Finanza, yesterday Deutsche Bank Italia would have granted the exclusivity to Zurich (assisted by Rothschild and McKinsey) for the sale of the network of promoters Deutsche Bank Financial Advisors (formerly Finanza & Futuro, founded in 1986 ), launched on the market in recent months and ended up in the crosshairs of various international operators.

Among the others in contention were Allianz,