Notizie dei mercati

La riduzione dell’offerta eolica e l’incremento del consumo fanno salire il prezzo spot

This content has been archived. It may no longer be relevant

I contratti di energia spot in Europa sono saliti lunedì, con la previsione di un ribasso dell’offerta di energia eolica, l’incremento dei consumi in Germania e la diminuizione della disponibilità nucleare in Francia.

Per gli analisti di Refinitiv, la realizzazione eolica in Germania dovrebbe essere vicina allo zero per diverse ore nel giorno di martedì, mentre la realizzazione e il consumo solare dovrebbero tutti e due aumentare, provocando un aumento del carico residuo ogni giorno.

Il martedì francese del carico di base era a 476 euro ($485,19) per megawattora (MWh) alle 0907 GMT, con un incremento del 21,9% rispetto alla consegna di lunedì.

Il contratto equivalente tedesco ha guadagnato il 21,5% a 480 euro/MWh.

Si prevede che l’offerta di turbine eoliche tedesche scenda di 2,9 gigawatt (GW) a 2,8 GW martedì, mentre l’offerta in Francia dovrebbe scendere di 1,4 GW a 1,3 GW, secondo i dati di Refinitiv Eikon.

L’offerta solare in Germania e vista in incremento di 2,1 GW a 11,6 GW, secondo i dati.

La disponibilità nucleare francese e scesa di 1,5 punti percentuali al 48,5% della capacità disponibile, poiché l’offerta netta e diminuita di 900 megawatt (MW) in confronto a venerdì. [POWER/FR]

Secondo le previsioni, martedì la domanda aumenterà di 1,1 GW a 56,5 GW in Germania e diminuirà di 2,6 GW a 36,2 GW in Francia, secondo i dati.

Lungo la curva, i contratti di elettricità baseload tedeschi del 4º trimestre 2022 e del 1º trimestre 2023 hanno raggiunto i massimi, seguendo l’incremento degli oneri del gas.[NG/EU]

Il baseload tedesco per la consegna…

La riduzione dell’offerta eolica e l’incremento del consumo fanno salire il prezzo spot

diminuzione offerta eolica


FIMA2681# 2022-08-15T11:34:09+02:00

Show More