Dl crescita, Fraccaro (M5S): stanziati 500 mln per opere e investimenti dei Comuni

Il varo del decreto legge per la crescita e le norme per velocizzare i rimborsi ai risparmiatori coinvolti nelle crisi bancarie sono i due temi politicamente delicati al centro del Consiglio dei ministri, iniziato poco dopo le 17 con circa un’ora di ritardo. Sui rimborsi, i testi sul tavolo dovrebbero essere quelli inviati nei giorni scorsi dal ministero dell’Economia e sui quali ci sarebbe l’accordo nella maggioranza. Saltano i rimborsi automatici sotto i 35mila euro di credito: per tutti, quindi, l’indennizzo passerà dal vaglio della commissione tecnica.

«Con il decreto crescita abbiamo stanziato 500 milioni di euro in favore dei Comuni di tutta Italia per avviare opere pubbliche in materia di efficientamento
energetico e di sviluppo sostenibile sul territorio. Si tratta di un piano straordinario per rilanciare la spesa per investimenti dei Comuni e dare un impulso massiccio alla crescita sostenibile», esulta a riunione ancora in corso il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro (M5S), dando l’annuncio dell’approvazione della norma.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer