Dollaro in calo dopo la Fed; riflettori su indice IPC cinese

Investing.com – Il dollaro scende negli scambi asiatici di questo giovedì, la Federal Reserve nei verbali del vertice di dicembre ha segnalato la possibilità di evitare degli aumenti dei tassi nei timori per la crescita globale e per l’inflazione sottotono.

I membri della Fed hanno indicato che la banca potrebbe permettersi di essere “paziente” sugli aumenti futuri dei tassi di interesse, per via di una serie di preoccupazioni tra cui la volatilità dei mercati finanziari, il rallentamento della crescita globale e le pressioni inflazionarie invariate.

L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, scende dello 0,1% a 94,718 alle 00:18 ET (05:18 GMT).

“La Fed, con le sue parole, si mostra consapevole dei timori dei mercati. I…
Leggi anche altri post forex o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer