Tlc, 13 ai domiciliari per furto dati 1,2 milioni clienti, coinvolti dipendenti Tim


Tlc, 13 ai domiciliari per furto dati 1,2 milioni clienti, coinvolti dipendenti Tim

ROMA (Reuters) – La polizia postale ha eseguito stamane una serie di misure cautelari nei confronti di venti persone nell’ambito di un’indagine riguardante, tra l’altro, il presunto furto di dati personali di clienti detenuti in infrastrutture gestite da Telecom Italia.

E’ quanto si legge in un comunicato della stessa polizia postale, che ha affiancato la procura di Roma in un’indagine scattata su denuncia della stessa Telecom Italia.

Tra le tredici persone contro cui il giudice per le indagini preliminari ha disposto gli arresti domiciliari figurano anche alcuni dipendenti Telecom Italia, secondo documenti visionati da Reuters. Ad altre sette persone è stato imposto l’obbligo di dimora. Ventisei in tutto gli indagati.

Secondo gli inquirenti, spiega una fonte, i dati di circa 1,2 milioni di clienti di diversi operatori telefonici contenuti nella dataroom gestita dall’ex monopolista e attuale gestore della rete …

 

Tlc, 13 ai domiciliari per furto dati 1,2 milioni clienti, coinvolti dipendenti Tim

visita la pagina