Notizie

Ecco la nuova Irpef: come cambia reddito e busta paga

23 Novembre 2021 – 09:18

Il governo sta pensando ad una importante modifica di Irap e Irpef: ecco quali sono le richieste e i nuovi scaglioni previsti che agevolerebbero partite Iva e piccole imprese

Ecco la nuova Irpef: come cambia reddito e busta paga

Se per l’Irap (Imposta regionale sulle attività produttive) si va verso un dimezzamento della platea con esclusione di partite Iva e piccole imprese, le novità più importanti potranno riguardare l’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) che sarà “ridisegnata” alla luce del tesoretto di 8 miliardi messo a disposizione dal governo.

Come può cambiare l’Irpef

Nulla di definitivo ma sembra si possa passare da quattro a tre aliquote: “al 23% fino a 25mila euro, al 33% fino a 55mila e al 43% sopra quel livello di reddito lordo annuo” si legge sul Sole24Ore. All’inizio ci sarebbe pure un’aliquota legale che si alzerebbe di due punti per i redditi fra 55mila e 75mila euro. Il problema e che, da sola, questa tassa costerebbe 10 miliardi l’anno, più del denaro che si ha a disposizione. Così nasce l’idea di un incrocio fra il 25% che diventerebbe il livello più basso e il 34% quello più alto (fino a 55mila euro). Questi scaglioni sarebbero positivi per tutte le fasce di reddito dei cittadini italiani andando a migliore oltretutto i redditi medio-bassi.

In gioco pure l’Irap

Un guadagno ci sarebbe pure da parte delle fasce più alte perchè il nuovo sistema farebbe guadagnare quasi l’1%. In tutto questo non bisogna accantonare l’Irap che trova margini di manovra pure perché l’intervento sull’Irpef scaricherebbe sul 1º anno soltanto una parte importante del costo a regime. Pure in questo caso la progettazione e stato pensato per essere in più tappe puntando al levar del sole definitivo dell’imposta che poi farebbe parte dell’Ires (Imposta sui redditi delle società).

 » Leggi