Notizie dei mercati

Economia : De Molli (Ambrosetti), il Pnrr chiave per superare problemi strutturali

This content has been archived. It may no longer be relevant

CERNOBBIO (MF-DJ)–L’emergenza che stiamo vivendo “ci spinge a riflettere, alla ricerca di una nuova governance, per adottare un approccio comune che identifichi soluzioni e strategie su scala mondiale o almeno europea, evitando il rischio di frammentazione”, ha fatto presente Valerio De Molli, managing partner e ad di The European House-Ambrosetti, nel discorso introduttivo del Forum di Cernobbio.

“L’Europa ha gia dato dimostrazione della propria capacità di pianificazione comune con il piano Next Generation Eu che, con un valore di 750 miliardi di euro, fornisce un’opportunità di crescita senza precedenti per gli Stati membri. In questo contesto, l’Italia, 1º Paese beneficiario, e ora chiamata ad implementare con rapidità ed efficacia le riforme e gli investimenti previsti dal proprio Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. La buona notizia e che l’Italia ha raggiunto tutte le 51 condizioni previste dal piano al 31 Dicembre 2021 e tutte le 96 condizioni, tra investimenti e riforme, fissate per il 30 giugno 2022”.

Nella ricerca di Ambrosetti Club, “calcoliamo che gli impatti strutturali abilitati dal Pnrr in Italia possono ammontare, nel 2026, a +1,9% del Pil e +13% nell’intero decennio 2026-2036. L’efficacia del piano dipende però dal superamento di 8 problemi strutturali che caratterizzano il nostro paese e su cui dobbiamo agire con tempestività e determinazione”. Eccoli.

1) Produttività stagnante: il Paese negli ultimi 20 anni e cresciuto ad 1n tasso dello 0,2% medio annuo, 6 volte meno della Francia e 7 volte meno della Germania e il divario di…

Economia : De Molli (Ambrosetti), il Pnrr chiave per superare problemi strutturali

Economia Molli Ambrosetti


FIMA2854# 2022-09-02T13:45:01+02:00

Show More