Elezioni in Sardegna: una poltrona per sette. Un voto che può pesare sul governo

Seggi aperti dalle 6:30 in Sardegna per le elezioni regionali. Si vota solo domenica 24 febbraio sino alle 22, mentre lo scrutinio delle schede inizierà lunedì 25 alle 7.

Il significato del voto in Sardegna va oltre l’aspetto amministrativo. Il risultato, infatti, potrebbe avere ripercussioni in chiave nazionale. Non tanto sulla tenuta dell’alleanza M5S-Lega, quanto piuttosto sui rapporti di forza all’interno della stessa.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer