Eni e Total si aggiudicano diritti operatore blocchi offshore Namibe in Angola


Materie prime

LAGOS (Reuters) – L’Angola ha assegnato i diritti di tre blocchi offshore sul totale di 10 andati in asta lo scorso anno.

In particolare Eni (MI:ENI) e Total hanno vinto i diritti di operatore per i blocchi 28 e 29, rispettivamente, nel bacino Namibe, secondo quanto riferito dal regolatore Angp.

Quote più piccole sono state assegnate alla società angolana di stato Sonangol e alle major Equinor e BP.

Tutti i blocchi assegnati attualmente non producono greggio o gas.

(in redazione a Milano Gianluca Semeraro, Sabina Suzzi)