Ex Ilva: M5S; bene Patuanelli, no ricatti lavoro-salute


“Il lavoro che il ministro Patuanelli sta portando avanti per raggiungere un’intesa con ArcelorMittal e definire il futuro dell’ex Ilva di Taranto e – più in generale – della siderurgia italiana è fondamentale. Come MoVimento 5 Stelle riteniamo che non siano più accettabili ricatti occupazione-salute”.

Lo dichiara Marco Rizzone, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Commissione Attività produttive, aggiungendo che “per rendere la produzione di acciaio in Italia economicamente sostenibile, riteniamo sia necessario un intervento del commissario Ue affinché si adottino misure per contrastare la concorrenza sleale dei produttori esteri basata sul dumping salariale e ambientale”.

“L’Europa deve attuare efficaci misure anti-dumping per evitare che la concorrenza sleale asiatica distrugga la filiera siderurgica europea. Un comparto, quello dell’acciaio, che deve essere orientato sempre più verso uno sviluppo sostenibile. Non c’è più tempo da perdere. Ambiente, salute, lavoro e crescita economica non possono essere in contrasto tra loro. Serve una politica industriale di medio-lungo periodo basata su un modello di sviluppo economico nuovo”, conclude.

liv

Lascia un commento