Fca annaspa sui minimi da agosto 2017, da inizio anno tonfo del 22%


Nuovi minimi a oltre 2 anni e mezzo per FCA. Il titolo del colosso auto risulta tra i più penalizzati in questa fase di forte incertezza sui mercati; per il gruppo si prospetta un peggioramento dei volumi di vendita nei prossimi mesi.

Il titolo del colosso auto cede oggi oltre il 3% in area 10,5 euro, viaggiando ai minimi da agosto 2017. Da inizio anno il titolo segna una flessione di oltre il 22% con l’emergenza coronavirus sta alimentando le attese di un forte rallentamento del mercato auto a livello globale.

Fiat Chrysler ieri ha annunciato che investirà 300 milioni di dollari per riutilizzare lo stabilimento di Kokomo, nell’Indiana, per realizzare il motore GME-T4, attualmente utilizzato per le Jeep Wrangler e Cherokee.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer