Fiato sospeso per i dati del mercato del lavoro USA

Gli investitori rialzisti, che puntano su un recupero dell’economia negli Stati Uniti e a livello globale, sembrano eccessivamente focalizzati sulle politiche monetarie accomodanti delle banche centrali

Oggi pomeriggio si conosceranno i dati di marzo del mercato del lavoro USA. Secondo alcuni osservatori qualsiasi dato vicino a quello di febbraio creerebbe forti preoccupazioni sui mercati. Negli Stati Uniti a febbraio sono stati creati 20mila nuovi posti di lavoro, il numero più basso degli ultimi 17 mesi. Sebbene il tasso di disoccupazione al 3,8% sia ai livelli più contenuti dal dopoguerra, gli investitori rialzisti che puntano le loro speranze su un rimbalzo negli Stati Uniti e la crescita globale, sembrano impreparati ad un secondo rapporto deludente sul mercato del lavoro USA.

I CONSUMI DELLE FAMIGLIE
Il punto di forza dei mercati nel primo trimestre di quest’anno è stata la disponibilità di reddito delle famiglie…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer