Forex, Dollaro sotto pressione dopo Fed, sterlina in rialzo


Valute

LONDRA (Reuters) – Il dollaro perde terreno in un mercato convinto che al taglio dei tassi operato a sorpresa dalla Fed seguiranno ulteriori riduzioni, mentre i timori legati al coronavirus supportano lo yen come valuta rifugio.

Gli investitori prezzano al momento una nuova riduzione di 25 pb al prossimo meeting del Fomc, in agenda il 18-19 marzo, più altri 50 punti entro aprile.

Il biglietto verde resta dunque vicino ai minimi da due mesi a 1,1214 su euro. Contro yen mostra una debolezza più pronunciata, con un calo dello 0,3% a 107,28 non lontano dal minimo da cinque mesi a 106,85 visto ieri.

La sterlina sale invece contro euro e biglietto verde scommettendo che la Banca d’Inghilterra non interverrà immediatamente sui tassi.

La divisa britannica sale dello 02% a 1,2900 dlr recuperando dai minimi di 4 mesi e mezzo toccati venerdì. Contro euro si porta a quota 86,22 pence, in rialzo di un terzo di punto.

(in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)