Notizie

Ftse Mib chiude l’anno piatto, boom di UniCredit nel 2021

Grazie ad un rialzo di un punto percentuale abbondante nell’ultima settimana, il mese di dicembre Ftse Mib si e chiuso in incremento del 3,8% portando il saldo 2021 al +23% (+24,7% per la capitalizzazione, salita a 757 miliardi). In particolar modo evidenza il numero dei debutti che, a 49, hanno fatto segnare il livello maggiore dal 2000 (22 nel 2020).

Nel 2021 la prestazione migliore del listino principale e stata registrata dalle azioni UniCredit (+77,2%), seguite da CNH Industrial (+65,7%) e da Interpump (+59,3%). Annata decisamente positiva pure per Eni (+42,8%) e Poste Italiane (+38,3%). 2021 da scordare invece per Saipem (-16,17%) ed Enel (-14,8%).

L’ultima seduta dell’anno del paniere delle blue chip e terminata a 27.346,83 punti (+0,01%). A sorreggere l’andamento del Ftse Mib ci hanno pensato DiaSorin (+1,48%), sempre molto reattiva alle no

 » Leggi

Show More