Generali Ass.: utile netto 2019 sale a 2,7 mld (+15,7% a/a)


Grafico Azioni Generali (BIT:G)
Intraday

Oggi : Venerdì 13 Marzo 2020

Clicca qui per i Grafici di Generali

Generali Ass. ha chiuso il 2019 riportando un utile netto in crescita tendenziale del 15,7% a 2,7 miliardi di euro e un Ebit in progresso del 6,9% anno su anno a 5,2 miliardi.

L’utile normalizzato, si legge in una nota, ammonta a 2,2 miliardi, che sale ulteriormente a 2,4 miliardi escludendo l’onere di 188 milioni di euro legato all’operazione di liability management legata al riacquisto di alcuni titoli subordinati.

Sul fronte Vita, la compagnia triestina ha registrato una raccolta netta di 13,6 miliardi, in progresso del 19,6%, con riserve tecniche che hanno raggiunto i 369,4 milioni (+7,6%).

Quanto al ramo Danni, i premi lordi hanno raggiunto i 21,5 miliardi (+3,9%) e un combined ratio del 92,6%, livello che il Leone nella nota definisce “il migliore tra i peer”.

L’asset management, uno dei pilastri su cui poggia la strategia di crescita del gruppo, ha riportato un utile netto di periodo in aumento del 19% a/a a 0,28 miliardi di euro.

Sul fronte del capitale, le Generali hanno poi riportato un Regulatory Solvency ratio in ulteriore rafforzamento al 224% (era 217% a fine 2018).

Il Cda proporrà ai soci la distribuzione di una cedola unitaria di 0,96 euro, in aumento del 6,7% rispetto al dividendo di 0,9 euro staccato a valere sul 2018.

“I risultati 2019 e i progressi compiuti rispetto ai target del Piano strategico Genearli 2021 ci mettono in una posizione solida per fare fronte all’emergenza, continuamente in evoluzione, causata dalla diffusione del Covid19 nel mondo”, ha dichiarato il Group Ceo, Philippe Donnet.

com/ofb