Governo: Cdm, 29 marzo referendum su taglio parlamentari


Il Consiglio dei ministri ha convenuto sulla data del 29 marzo 2020 per l’indizione – con decreto del Presidente della Repubblica – del referendum popolare previsto dall’articolo 138 della Costituzione sul testo di legge costituzionale in merito al taglio del numero dei parlamentari.

Il tema è sempre stato uno dei cavalli di battaglia del Movimento 5 Stelle. Il nuovo Parlamento sarà composto da 200 senatori e da 400 deputati. In pratica, le poltrone tagliate sono 115 in Senato e 230 alla Camera dei Deputati. In totale, quindi, i parlamentari passano da 945 a 600, con un risparmio stimato di circa 100 milioni di euro all’anno.

pev

Lascia un commento