Gradara (Federdistribuzione): “A fine anno-30% vendite nella distribuzione non alimentare”


Gradara (Federdistribuzione): “A fine anno-30% vendite nella distribuzione non alimentare”

Roma, 4 giu. (Labitalia) – “Per il settore della distribuzione non alimentare prevediamo a fine un calo del 30% delle vendite rispetto allo scorso anno” per gli effetti dell’emergenza coronavirus. A dirlo, intervistato da Adnkronos/Labitalia, è il presidente di Federdistribuzione, Claudio Gradara. Dall’abbigliamento al bricolage si preannuncia quindi un periodo non positivo nonostante le riaperture di più di due settimane fa.

Federdistribuzione è l’organizzazione di settore della Distribuzione moderna organizzata, alimentare e non alimentare, che rappresenta tra gli altri marchi come Carrefour e Ovs, Lerroy Merlin e Rinascente. “I negozi sono stati due mesi chiusi per il lockdown -sottolinea Gradara- con le vendite azzerate, e da quando hanno riaperto la presenza dei visitatori non è elevata, anche se acquistano. Poi ci sono situazioni diverse. In alcuni settori di abbigliamento di alta gamma registriamo cali nelle vendite che vanno dal 30 al 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso …

 

Gradara (Federdistribuzione): “A fine anno-30% vendite nella distribuzione non alimentare”

visita la pagina 

Lascia un commento