Dow Jones

Green pass: Fiepet-Confesercenti, avvio nel caos



“L’avvio dell’obbligo di green pass, da oggi obbligatorio per consumare al chiuso in bar e ristoranti, si sta rivelando un disastro, tra malfunzionamenti dell’app deputata a scansionare il certificato, clienti che fanno resistenza e tavoli che – in questa situazione di incertezza – rimangono vuoti”.

A dichiararlo e’ Giancarlo Banchieri, Presidente di Fiepet, l’associazione che riunisce ristoranti, bar e le altre imprese della somministrazione aderenti a Confesercenti. “Come temevamo, l’introduzione dell’obbligo ha creato incertezza sugli avventori, che preferiscono evitare complicazioni e scelgono di consumare solo all’aperto, ignorando le sale interne. Ci sono state anche reazioni scomposte, che hanno messo in difficoltà i gestori, cui è stato affibbiato contro ogni logica il ruolo di agente di pubblica sicurezza. Un ruolo su cui, oltretutto, non abbiamo avuto i necessari chiarimenti. A partire dalla questione del controllo del documento per verificare che l’identità di chi presenta il green pass: a chi tocca, e con quale autorità? Al danno si aggiunge poi la beffa delle difficoltà tecniche riscontrate nell’utilizzo della App dedicata alla scansione elettronica del certificato, per la quale è necessario avere uno o più smartphone dedicati di ultima generazione o quasi”, sottolinea Banchieri.

“L’auspicio è che la situazione si normalizzi presto, perché non sarebbe sostenibile proseguire in questo modo. Il green pass sta creando anche problemi organizzativi: a seconda delle dimensioni del locale, occorre destinare un dipendente o due al controllo, un ruolo spesso non gradito dai lavoratori. Servono chiarimenti sulle modalità e sulle responsabilità di operatori e imprenditori: ogni errore potrebbe avere conseguenze salate, con sanzioni onerose che arrivano fino alla chiusura del locale. Sanzioni che, in considerazione della situazione, andrebbero sospese almeno in questa fase d’avvio, come del resto accaduto in Francia”, conclude.

liv

(END) Dow Jones Newswires

August 06, 2021 10:56 ET (14:56 GMT)

Segnali:

Green pass obbligatorio al bancone, i bar: "È caos, rischiamo perdite". E non tutti verificano
Clienti divisi tra scettici e entusiasti. Levata di scudi dalle associazioni di categoria: "A Roma stimiamo perdite fino a 4 ...
Green pass per consumare al bancone del bar, Confesercenti: “Norma al limite dell’inapplicabilità”
«L’introduzione del green pass anche per le consumazioni al banco è una norma al limite dell’inapplicabilità – mette in guardia Alessandro Simone, presidente di Fiepet Confesercenti Genova ...
L'allarme degli imprenditori: "Con il super green pass perdite per 3,5 milioni per i bar di Roma"
A rilevarlo è Claudio Pica presidente della Fiepet-Confesercenti di Roma e Lazio ... il caffè al banco solo con il super Green pass nel tentativo di ridurre la diffusione del Covid fino ...
COVID, FIEPET-CONFESERCENTI: “SUPER GREEN PASS COSTERA’ 3,5 MLN AI LOCALI DI ROMA”
“Come Fiepet-Confesercenti, da quando è scoppiata ... in particolare sull’utilizzo del ‘super green pass’, che prevedono la consumazione al bar – anche se per un caffè o un cornetto ...
“Il controllo del green pass per il consumo al bancone è complicato per gli esercenti”
“Appoggiamo in pieno i recenti provvedimenti del Governo – dichiara Fiepet Confesercenti Modena – volti ad arginare ... la loro regolare attività ma crediamo che il controllo del Green pass al banco ...
Stretta natalizia, Fiepet Confesercenti Modena: “Il controllo del Green Pass per il consumo al bancone è complicato per gli esercenti”
La Federazione Italiana degli esercenti pubblici e turistici si dice d’accordo con i provvedimenti emessi dal Governo ma il controllo del Green pass per il consumo ... del Governo – dichiara Fiepet ...

Green pass: Fiepet-Confesercenti, start in the chaos

"The start of the green pass obligation, which is now mandatory to consume indoors in bars and restaurants, is proving to be a disaster, amidst malfunctions of the app used to scan the certificate, customers who resist and tables that - in this situation of uncertainty - they remain empty ".

This was declared by Giancarlo Banchieri, President of Fiepet, the association that brings together restaurants, bars and other administration companies belonging to Confesercenti. "As we feared, the introduction of the obligation has created uncertainty for the patrons, who prefer to avoid complications and choose to eat only outdoors, ignoring the internal rooms. There have also been mixed reactions, which have put the managers in difficulty,