Greggio in calo su rallentamento economia Cina, tensioni commerciali

LONDRA (Reuters) – Il greggio è in calo nella mattinata londinese a causa della persistenza delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina, dei segnali di rallentamento dell’economia di Pechino e i livelli record della produzione Usa che rischiano di vanificare i tagli decisi dall’Opec.

** Il futures Brent cede quasi 1% a 65,77 dollari il barile, mentre il derivato Usa perde lo 0,63% a 56,58 dollari.

** Per il terzo mese consecutivo l’attività manifatturiera della Cina, che è il primo importatore di greggio al mondo, ha registrato un calo così come gli ordini dall’estero che hanno registrato il ribasso più marcato dai tempi della crisi finanziaria.

** “L’ulteriore evidenza di un rallentamento in Cina ha urtato il sentiment sul rischio”, spiega Jasper Lawler…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer